Prestazione ponte covid: ben fatto Raffaele!

 Gli effetti negativi del coronavirus in ambito sanitario, sociale ed economico sono sotto gli occhi di tutti. Oltre alle misure già stanziate dalla Confederazione e dal Cantone, il DSS diretto dal Consigliere di Stato De Rosa ha elaborato un sostegno concreto per andare incontro a quella parte della popolazione che presenta già una vulnerabilità finanziaria, rispettivamente per evitare, nel futuro più prossimo, il ricorso alle prestazioni di sostegno sociale. Interessante notare che questa prestazione ponte Covid rappresenta un ottimo esempio di sussidiarietà, ovvero di responsabilizzazione di enti di prossimità (i Comuni) nei confronti di un compito cantonale importante come la socialità. Concludo facendo un plauso al Consigliere di Stato De Rosa non solo per l’attuazione di una misura concreta di aiuto a chi ne ha bisogno, ma anche perché con l’elaborazione della prestazione ponte Covid il nostro Cantone funge da precursore a livello nazionale nell’ambito degli aiuti straordinari

Pubblicato su Popolo e Libertà, febbraio 2021